Famiglia

Bonus Matrimonio 2024: come funziona e requisiti per gli sposi

Il 27 Marzo 2024 da Cristina - 5 minuti di lettura

Vuoi scoprire se hai diritto a questo bonus?
Rispondi al questionario gratuito
Bonus Matrimonio 2022

È risaputo che l’organizzazione del matrimonio è un evento bello e indimenticabile, ma allo stesso tempo costoso ed estenuante. Per aiutare le coppie che convolano a nozze, lo Stato ha pensato all’introduzione del Bonus Matrimonio, o Bonus Sposi, un contributo fino a 20.000 euro. In questo modo, non solo le coppie ricevono un rimborso economico, ma si sostiene anche il settore wedding. Quest’ultimo, infatti, è stato duramente colpito durante l’emergenza COVID-19, a causa delle restrizioni e dell’impossibilità di organizzare eventi. Il Mio Bonus ti offre una guida dettagliata su quello che si sa finora sul Bonus matrimonio e come funziona per i futuri sposi.

Bonus matrimonio 2023: cos’è e come funziona?

Attenzione
Il Bonus Matrimonio non è previsto nel bilancio 2024. Vi terremo aggiornati in caso dovesse ritornare in funzione.


Nel 2022, il Bonus Matrimonio spetta solo alle coppie che convolano a nozze nella Regione Lazio e che effettuano le spese in tale Regione.

Tuttavia, nel 2021, era previsto un Bonus Matrimonio di più ampia portata. L’incentivo, infatti, riguardava gli sposi di tutta Italia e veniva erogato sotto forma di detrazione del 25% sulle spese sostenute, fino a un totale di 25.000 euro.

Dopo alcuni anni in cui lo Stato ha previsto soltanto Bonus matrimoni per le aziende, in modo da rilanciare il settore wedding, per il 2023 è stata avanzata una proposta di legge molto interessante anche per i promessi sposi.

La proposta di legge per il Bonus matrimonio 2023 consiste in un contributo fino a 20.000 euro per le giovani coppie che contraggono matrimonio nel 2023. Sebbene in un primo momento si riferisse soltanto ai matrimoni celebrati in Chiesa, in seguito la proposta è stata allargata a tutti i matrimoni e unioni civili.

Bonus matrimonio 2023: a chi spetta?

Bonus matrimonio 2023 requisitiAnche se non ci sono ancora notizie certe, fino ad oggi i possibili requisiti per accedere al Bonus matrimonio sono i seguenti:

  • avere un’età inferiore ai 35 anni;
  • avere un ISEE non superiore a 23.000 euro e non superiore a 11.500 euro a persona;
  • possedere la cittadinanza italiana da almeno 10 anni;
  • celebrare il matrimonio in Italia nel corso del 2023.

Altri bonus per chi si sposa: l’assegno di congedo matrimoniale

Anche se la possibilità per le giovani coppie di risparmiare sulle spese di matrimonio non è ancora stata confermata per il 2023, è in vigore un altro aiuto, già presente da molti anni. Si tratta dell’Assegno per congedo matrimoniale, una prestazione erogata dall’INPS ai lavoratori che celebrano il loro matrimonio civile o concordatario.

Questa agevolazione consiste in un assegno pari a 7 giorni lavorativi retribuiti (8 giorni per i marittimi), con delle eccezioni per determinate categorie di lavoratori. Inoltre, il congedo matrimoniale deve essere fruito entro 30 giorni dalle nozze e non spetta a chi celebra solo il matrimonio religioso.

Altre informazioni
Se vuoi sapere di più dell’assegno per congedo matrimoniale, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sull’argomento!

Bonus matrimonio 2022: in cosa consisteva?

Bonus matrimonio 2022: in cosa consistevaIl Bonus matrimonio 2022 era un contributo economico che poteva arrivare a 2.000 euro, destinato ai futuri sposi.

Sebbene fosse già presente nel 2021, con lo scopo di sostenere le coppie che hanno dovuto a lungo rimandare il loro matrimonio a causa della pandemia, l’incentivo a livello nazionale non è stato prorogato per il 2022.

Infatti, nel 2022, il Bonus Matrimonio (o Bonus Sposi) si riferiva soltanto all’iniziativa della Regione Lazio, Nel Lazio con amore.

Il Bonus Matrimonio Lazio era un contributo dedicato alle coppie che si sposavano, o si univano civilmente nel Lazio, tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022.

Nello specifico, il Bonus Matrimonio prevedeva un rimborso delle spese sostenute per l’organizzazione del matrimonio o dell’unione civile. Le spese rimborsabili dovevano essere sostenute tra il 14 dicembre 2021 ed il 31 gennaio 2023.

Come richiedere il Bonus matrimonio 2022?

La domanda per il Bonus Matrimonio Lazio si poteva presentare soltanto in modalità online, attraverso la piattaforma dell’iniziativa, da uno solo degli sposi.

In fase di presentazione, bisognava allegare i documenti che attestassero l’avvenuta celebrazione del matrimonio, oltre alle spese sostenute. Inoltre, per quanto riguarda le spese sostenute, era possibile allegare massimo 5 fatture.

Una volta effettuati i controlli, la Regione Lazio ha pubblicato gli elenchi delle domande ammissibili e inammissibili. In seguito, si provvede ai pagamenti delle somme spettanti, tramite bonifico.

Il periodo per effettuare le richieste per il Bonus era dalle ore 10:00 del 28 febbraio 2022 alle ore 10.00 del 31 gennaio 2023 o fino ad esaurimento risorse.

Attenzione
La domanda poteva essere presentata solo dopo che è avvenuta la celebrazione del matrimonio o unione civile.

Bonus matrimonio Lazio: come funziona?

Il Bonus Matrimonio era rivolto alle coppie, italiane e straniere, che contraevano matrimonio o unione civile nel Lazio. Inoltre, per beneficiare del bonus, il matrimonio doveva aver luogo tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2022.

Bonus Matrimonio 2022 e spese ammissibili

Bonus matrimonio Lazio: come funzionaPer sostenere il settore wedding, in particolare quello del Lazio, le spese per il Bonus devono essere sostenute nel territorio della Regione Lazio.

Inoltre, le spese che rientrano nel beneficio sono le seguenti:

  • acquisto di bomboniere;
  • noleggio auto da cerimonia;
  • acquisto abito e accessori da cerimonia (sposo o sposa);
  • addobbo floreale;
  • servizi di catering e ristorazione (massimo 700 euro);
  • servizi alla persona legati al giorno del matrimonio, quali acconciatura e trucco;
  • viaggio di nozze (massimo 700 euro);
  • affitto sale e location per cerimonia e banchetto;
  • servizi di riprese video e book fotografico;
  • servizi di animazione, intrattenimento, spettacolo;
  • servizio di wedding planner;
  • acquisto fedi nuziali;
  • stampa delle partecipazioni.
Come devono essere le spese del Bonus Matrimonio?
  • Le spese devono essere effettuate con sistemi tracciabili (bonifico)
  • Non sono ammesse le spese online
  • La causale dei bonifici deve essere coerente con l’oggetto del beneficio.
  • Importo del Bonus Matrimonio 2022

    L’importo massimo del Bonus Matrimonio è di 2.000 euro per coppia.

    Nel caso in cui le spese superino la soglia massima, il contributo erogato sarà di 2000 euro. Invece, se le spese sono inferiori a 2.000 euro, allora il contributo sarà pari alle spese sostenute.

    Altre domande frequenti

    Esperta di bonus e agevolazioni e con esperienza nel mondo della comunicazione. Cristina fa parte del team Il Mio Bonus da ottobre 2022 ed è a vostra disposizione se avete dubbi, domande o curiosità sul tema.


    Fai una domanda al nostro esperto


    La sua richiesta
    • Stefano lazazzera

      Mi sono sposato il 1 dicembre 2022. Ho fatto subito la domanda …. è stata approvata e pubblicata …… ma ancora nessun bonifico

      • Andrea

        Buon pomeriggio sig. Stefano,
        le consiglio di contattare l´ente a cui si è rivolto per far domanda, è l´unico che può chiarire le tempistiche in merito.
        Un saluto

    • Gabriele mariucci

      Buongiorno chiedo informazioni sul bonus matrimonio dato che voglio sposarmi in comune entro dicembre…ho 47 anni la mia compagna 42

      • Cristina

        Buongiorno,
        Come riporta l’articolo, il Bonus matrimonio non è mai stato interrotto, nonostante se ne fosse parlato molto a inizi 2023.

        Un saluto

    • Daniele Zona

      Buongiorno,
      Il bonus sposi 2022 c’era solo per la regione Lazio ?
      Quindi ogni anno ci sono stati bonus escluso periodo covid ed ora che lo rimettono nel 2023, lo prendono nel fondo schiena quelli che si sono sposati nel 2022 ?
      Grazie mille
      Daniele Zona

      • Cristina

        Buon pomeriggio,
        Non so se negli scorsi anni c’era il Bonus sposi. Nel 2022 era riservato solo alla Regione Lazio, mentre nel 2023 non c’è (ancora) nessun bonus.

        Un saluto

    • Roberta Pellacani

      Buongiorno, io e mio marito abbiamo fatto la richiesta del bonus matrimonio nel mese di gennaio 2023 che noi ci siamo sposati nel mese di luglio 2023 e nel mese di maggio ci è arrivata l e-mail che il Bonus c è l avevano accettato. Infatti il primo pagamento doveva essere il 28 giugno a lui e il 30 giugno a me. Come mai non c era arrivato niente?
      Grazie per la sua attenzione

      • Cristina

        Buongiorno,
        Non capisco di quale Bonus matrimonio parli, perché quello proposto dallo Stato a fine 2022 non è mai stato confermato ed è rimasto una proposta di legge. Devi rivolgerti all’ente a cui hai fatto domanda.

        Un saluto!

    • fabiola girolami

      buongiorno vorrei sapere perche a mia figlia gli hanno rifiutato il bonus matrimonio2022.dicendo che la spesa N.2 non è ammessa grazie della vostra attenzione

      • Cristina

        Buongiorno,
        Non conoscendo i dettagli non posso sapere perché a sua figlia è stato rifiutato il bonus. Ti consiglio di contattare direttamente l’ente che ha gestito ed erogato il contributo.

        Un saluto

    • Minac ELENA MIHAELA

      Buongiorno io sono in regione Lombardia ho il matrimonio il aprile 2023 posò chiedere il buonus matrimonio

      • Cristina

        Buongiorno,
        Giravano voci di un Bonus matrimonio per le coppie di età inferiore ai 35 anni e con ISEE sotto una certa soglia, ma ancora non ci sono notizie certe a riguardo. Qualora dovesse essere approvato, provvederemo ad aggiornare l’articolo con tutti i dettagli!

        Un saluto.

    Il nostro algoritmo calcola i bonus e le agevolazioni a cui hai diritto

    Verifica quali bonus puoi richiedere