Famiglia

Bonus genitori separati 2023: come accedere al bonus 800 euro

Il 22 Agosto 2023 da Cristina - 6 minuti di lettura

Vuoi scoprire se hai diritto a questo bonus?
Rispondi al questionario gratuito
Bonus genitori separati 2023

Per i genitori separati o divorziati con figli, che si trovano in stato di difficoltà economica, lo Stato prevede un’agevolazione. Si tratta del Bonus genitori separati, un contributo economico di 800 euro per aiutare il genitore che deve mantenere la famiglia. Nello specifico, questo Bonus punta a sostenere coloro che non sono riusciti a versare l’assegno di mantenimento per i figli a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19. Il Mio bonus ti spiega come funziona e quali sono i requisiti per richiedere il Bonus genitori separati.

Che cos’è il Bonus genitori separati 2023?

Il Bonus genitori separati 2023 rappresenta un contributo economico erogato dallo Stato. È stato ideato per sostenere genitori separati o divorziati che hanno riscontrato difficoltà nel rispettare le tempistiche o gli importi dell’assegno di mantenimento a favore dei figli.

Queste difficoltà sono state accentuate dalla situazione di emergenza sanitaria legata al COVID-19, che ha portato a varie conseguenze economiche per molte famiglie.

Storia e origine del Bonus

Il contributo è nato come risposta alle sfide economiche causate dall’emergenza Covid-19. Approvato con il Decreto del 23 agosto 2022 e successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 ottobre 2022, questo bonus mira a garantire una continuità nell’erogazione dell’assegno di mantenimento per i figli.

Cos’è l’assegno di mantenimento a favore dei figli?
L’assegno di mantenimento è un assegno mensile dovuto dal genitore non “affidatario” per coprire le spese ordinarie del figlio (scuola, abbigliamento, ecc.).

Requisiti specifici per il Bonus genitori separati 2023

Bonus genitori separati requisitiPer accedere a questo supporto economico, è essenziale soddisfare determinati requisiti che coinvolgono sia i genitori sia i figli.

Requisiti del figlio

I figli, per cui viene richiesto il bonus, devono rispettare le seguenti condizioni:

  • essere minorenni;
  • nel caso dei maggiorenni, devono essere portatori di handicap grave;
  • convivere con il genitore che inoltra la richiesta di bonus, a partire dall’8 marzo 2020, data in cui è iniziata l’emergenza sanitaria.

Requisiti del genitore che mantiene

Il genitore che ha l’obbligo di versare l’assegno di mantenimento deve aver sperimentato specifiche difficoltà economiche:

  • aver interrotto, ridotto o sospeso la propria attività lavorativa successivamente all’8 marzo 2020, per almeno 90 giorni;
  • registrare una diminuzione del reddito di almeno il 30% rispetto all’anno 2019.

Requisiti del genitore che riceve il mantenimento

Il genitore che convive con il figlio o i figli e riceve l’assegno di mantenimento deve essere in una situazione di particolare bisogno:

  • non aver ricevuto, sia parzialmente sia totalmente, l’assegno di mantenimento dall’altro genitore nell’intervallo temporale tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022.
  • nel periodo specificato, deve aver registrato un reddito uguale o inferiore a 8.174 euro.

Questi requisiti stabiliscono chi può beneficiare del Bonus genitori separati 2023, garantendo che il sostegno arrivi a chi è veramente in difficoltà a causa degli impatti economici dell’emergenza sanitaria.

Bonus 800 euro genitori separati: come funziona?

Bonus 800 euro genitori separati come funzionaIl Bonus genitori separati 2023 è stato strutturato come una soluzione di supporto finanziario per i genitori separati o divorziati. Questo sostegno economico è caratterizzato da una cifra che può arrivare fino a un massimo di 800 euro mensili, erogati per un totale di 12 mesi.

L’obiettivo è di agevolare quei genitori che, a causa delle ripercussioni economiche legate all’emergenza sanitaria, non sono riusciti a garantire l’assegno di mantenimento per i propri figli.

Importo del Bonus

L’importo massimo previsto dal bonus è di 800 euro al mese. Pertanto, il totale annuo che un genitore può ricevere, nell’arco delle 12 mensilità, è di 9.600 euro.

Va sottolineato che l’importo erogato è calibrato in base all’assegno di mantenimento: il bonus potrà coprire l’intero ammontare dell’assegno oppure solo una parte, a seconda delle circostanze specifiche.

Erogazione del Bonus genitori separati

L’erogazione del bonus avviene in base al numero di richieste ricevute e alla disponibilità finanziaria del fondo stanziato dal governo.

Inoltre, il pagamento avverrà tenendo conto dell’ordine di presentazione delle domande. Il contributo sarà corrisposto fino a quando ci saranno risorse disponibili nel fondo.

Processo di domanda per il Bonus genitori separati 2023

Per accedere al bonus, è necessario presentare una domanda specifica sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia.

Attenzione
La procedura di domanda, nonostante sia stata delineata nel decreto, attende ulteriori specifiche operative da parte delle autorità competenti.

Documentazione richiesta

Durante la fase di richiesta, sarà necessario fornire una serie di documenti e informazioni. Tra questi:

  • dati anagrafici del richiedente.
  • copia del documento di identità valido.
  • codice fiscale.
  • IBAN per l’accredito del bonus.
  • importo dell’assegno di mantenimento stabilito.
  • dettagli relativi agli importi dell’assegno non versati.
  • informazioni sul reddito del genitore richiedente.

Modalità di verifica dei requisiti

Dopo la presentazione della domanda, ci sarà una fase di verifica dei requisiti. Il Dipartimento per le politiche della famiglia collaborerà con l’Agenzia delle Entrate per controllare i dati reddituali.

Parallelamente, verrà condotta una verifica dell’importo dell’assegno di mantenimento attraverso gli uffici giudiziari competenti. Questo processo assicura che il bonus venga erogato solo a chi ne ha effettivamente diritto.

Altre informazioni
In attesa di conoscere le modalità per fare richiesta del Bonus, si ricorda che l’Assegno Unico e Universale può essere richiesto anche dalle famiglie con genitori separati o divorziati.

Bonus genitori separati 2023: ulteriori approfondimenti

Mentre il bonus genitori separati 2023 rappresenta un aiuto significativo per molti genitori, è essenziale comprendere ulteriormente l’origine di questa misura, le sfaccettature legate al fondo creato e la preparazione della documentazione necessaria.

Fondo per i genitori lavoratori separati o divorziati

Il Governo italiano, nella sua iniziativa di sostenere i genitori separati o divorziati, ha istituito un fondo specifico. Questo fondo, denominato “Fondo per i genitori lavoratori separati o divorziati“, mira a garantire la continuità dell’assegno di mantenimento per i figli in situazioni economicamente complesse dovute alla pandemia.

La creazione di questo fondo mostra l’importanza che il governo attribuisce alla stabilità finanziaria dei genitori separati e dei loro figli.

Preparazione della documentazione

Bonus genitori separati come fare domandaLa preparazione accurata della documentazione è un passo cruciale nel processo di richiesta del bonus. Ecco alcuni elementi chiave da considerare:

  • elenchi delle somme non versate: è necessario fornire un dettaglio completo delle somme relative all’assegno di mantenimento che non sono state versate tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022;
  • informazioni sul reddito: i dettagli sul reddito percepito dall’ex coniuge durante l’anno in oggetto sono fondamentali. Questo consente di dimostrare una riduzione del reddito o eventuali difficoltà finanziarie;
  • dichiarazione specifica: è essenziale preparare una dichiarazione in cui si precisa che l’inadempienza nell’assegno di mantenimento è direttamente collegata alla cessazione o alla riduzione dell’attività lavorativa a causa dell’emergenza sanitaria.

La raccolta e l’organizzazione accurata di questi documenti sono essenziali per garantire una rapida elaborazione della domanda e ridurre al minimo eventuali ritardi o problemi.

Altre domande frequenti

Esperta di bonus e agevolazioni e con esperienza nel mondo della comunicazione. Cristina fa parte del team Il Mio Bonus da ottobre 2022 ed è a vostra disposizione se avete dubbi, domande o curiosità sul tema.


Fai una domanda al nostro esperto


La sua richiesta
  • Daniela Volpe

    Buongiorno, si sa già, più o meno, in quale periodo verrà introdotto questo bonus?

    • Andrea

      Buon pomeriggio,
      non sono ancora state definite le modalità per richiedere il Bonus genitori separati. Tuttavia, le domande saranno presentate sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia.
      Un saluto

  • Antonella ierardi

    Il bonus genitori separati aiuta a chi deve donare l assegno di mantenimento io non lo percepisco da 2 anni discusso per dispetto posso richiederlo?

    • Andrea

      Buon pomeriggio,
      se non riceve il mantenimento, può richiedere il bonus.
      Un saluto

  • Elisabetta Formenti

    Sono una madre separata con tre figli conviventi, ho una busta paga e ricevo l’assegno di mantenimento; posso usufruire di qualche aiuto? Grazie

    • Andrea

      Buon pomeriggio sig.ra Elisabetta,
      non ha diritto al bonus genitori separati in quanto riceve l´assegno di mantenimento. Le consiglio di utilizzare sul nostro sito il simulatore, fare la prova gratuita e in pochi minuti avrà accesso a tutti i bonus a cui ha diritto.
      Un saluto

  • Bensi cristiana

    Salve vorrei informazioni sul bonus separati. Il mio stato di famiglia è composto da me che sono dipendente coop unione amiatina di due figli di 15 e 12 anni a carico mio. Il mio ex compagno versa tutti i mesi il mantenimento di 400 euro. Io ho un isee di 11 Mila euro. Vorrei sapere se ho diritto al bonus. Grazie mille

    • Cristina

      Buongiorno,
      Come riporta l’articolo, il Bonus genitori separati non è ancora stato introdotto. Comunque, in base ai requisiti previsti, se il tuo ex compagno già versa il mantenimento, non ne avrai diritto.

      Un saluto

  • rosaria cersosimo

    Vorrei informazioni su come fare doman bonus divorziati .Gradirei una risposta ,grazie Rosaria

  • rosaria cersosimo

    Vorrei informazioni su come fare doman bonus divorziati .Gradirei una risposta ,grazie

  • cersosimo rosaria

    sono divorziata ,ho sentito parlare bonus bonus cosa fare per richiederlo,visto che dal mio ex marito non ho mai avuto l assegno di mantenimento. Saluti.

    • Cristina

      Buongiorno,
      Come riporta l’articolo, non è ancora stato introdotto il bonus in questione e non ci sono notizie in merito.

      Un saluto

  • Bichri mounia

    Chiedo la domanda di bonus genitori separati ! Sono separata .

    • Cristina

      Buongiorno,
      Come riporta l’articolo, ancora non si può richiedere il Bonus genitori separati.

      Un saluto

  • Claudio Di Gaetano

    Sono 54 anni e sono separato da quattro anni. Ho un lavoro dipendente di circa 1400 euro mensili per 13 mensilità. Verso un assegno di mantenimento di 400 euro mensili. Pago un mutuo di 410 mensili per una casa acquistata dopo la separazione. Ho diritto al bonus genitori separati?

    • Cristina

      Buongiorno,
      Come riporta l’articolo, il Bonus genitori separati non è ancora stato introdotto nel 2023.

      Un saluto

  • Suriano rosa

    Sono separata ho una bimba con disabilità grave il mio ex marito mi versa il mantenimento quando può…posso richiedere il bonus?

    • Cristina

      Buongiorno,
      Come riporta l’articolo, il Bonus in questione ancora non è stato introdotto e purtroppo non ci sono notizie a riguardo.

      Un saluto

Il nostro algoritmo calcola i bonus e le agevolazioni a cui hai diritto

Verifica quali bonus puoi richiedere